Francesco PETRARCA (1304-1374)
Amor mi sprona… (Canz., 178)
ouvrir sur Gallica : Rime, f° 71v°.

AMor misprona in un tempo & affrena

assecura & spauenta arde & agbiaccia
gradisce et sdegna a se michiama e scaccia
or mitene in speranza & or in pena
or alto or basso il mio cor lasso mena
ondel uago desir perde latraccia
el suo sommo piacer par chegli spaccia
derrore si nuouo lamia mente e piena

V  n amico penser le mostra il uado
non dacqua che per gliocchi si risolua
da gir tosto oue spera esser contenta
poi quasi maggior forza indi la suolua
chonuien chaltra uia segua a mal suo grado
ala sua longa & mia morte consenta

On peut cliquer sur certains mots pour voir les épithètes de Maurice de La Porte
 
 

AMor misprona in un tempo & affrena

assecura & spauenta arde & agbiaccia
gradisce et sdegna a se michiama e scaccia
or mitene in speranza & or in pena
or alto or basso il mio cor lasso mena
ondel uago desir perde latraccia
el suo sommo piacer par chegli spaccia
derrore si nuouo lamia mente e piena

V  n amico penser le mostra il uado
non dacqua che per gliocchi si risolua
da gir tosto oue spera esser contenta
poi quasi maggior forza indi la suolua
chonuien chaltra uia segua a mal suo grado
ala sua longa & mia morte consenta

 

En ligne le 01/11/18.
Dernière révision le 01/11/18.